Scroll Top

Ai giorni d’oggi sentiamo sempre più parlare della tecnologia blockchain, in svariati campi come quello delle criptovalute, delle operazioni finanziarie, delle certificazioni ecc. Ma di cosa si tratta?
La blockchain rappresenta un insieme di tecnologie che strutturano le varie transizioni in una catena a blocchi, la cui validazione è affidata a un meccanismo di consenso. La certificazione su Blockchain, sfruttando questa tecnologia, permette di avere la massima della trasparenza, tracciabilità delle transizioni e soprattutto sicurezza crittografica.
Riguardo a questo campo è importante accennare anche al sistema brevettato di Savino Solution, la prima società italiana a creare un vero e proprio sistema di conservazione digitale a norma di legge sfruttando la blockchain per la certificazione.

A cosa serve la certificazione con blockchain?

Abbiamo accennato al funzionamento della tecnologia blockchain in generale e come essa è utilizzata anche per le certificazioni. Senza dubbio questo metodo ha ha rivoluzionato il modo in cui i dati vengono memorizzati e condivisi. Il tutto si fonda su un vero e proprio network di computer, che devono tutti approvare qualsiasi aggiornamento o modifica prima che possa essere validato. Così facendo, la tecnologia blockchain riduce il legame di dipendenza e la vulnerabilità rispetto ad un archivio dati centralizzato.

Garantire il valore legale ai tuoi documenti

Un qualsiasi documento, di poca o grande importanza, per avere valore legale, deve essere integro, immodificato e autentico. In altri termini, è necessario provare che questo non sia stato manomesso nel corso della sua vita e va verificata l’identità dei sottoscrittori. Non sempre ciò è facile da fare, soprattutto visto l’alto rischio di manomissioni da parte di hacker e malintenzionati.
Blockchain e certificazione sono due argomenti spesso correlati, visto che questa tecnologia permette di garantire una sicurezza dell’auntenticità e quindi del valore legale del documento.
A riguardo, sono in corso appositi dibattiti politici per rendere effettivamente un valore legale ai documenti sottoscritti con tecnologia blockchain.

Apporre data certa

Dare una data certa a un documento è un’operazione non scontata. Uno dei metodi più diffusi, ma allo stesso tempo lunghi e pesanti, è recarsi presso un notaio e chiedere che le firme apposte su di esso vengano autenticate. Egli apporterà il timbro personale, la firma e la data di esecuzione.
La tecnologia blockchain per data certa consente di ottenere quest’ultima molto più velocemente e con comodità. La funzione di timestamp certificato risulta essere molto utile in tutti quei casi in cui vi sia la necessità di apporre una data certa.
Il parametro temporale, o timestamp, si basa su una regolazione istantanea che utilizza una mediana dei timestamp restituiti da tutti nodi. Ciò è dovuto alla sua forma decentralizzata e cerca di mantenere i nodi della rete il più sincronizzati possibile. E’ una tecnologia molto sicura e affidabile, infatti viene utilizzata attivamente anche per le principali criptovalute, come ad esempio Bitcoin.

Copyright

Nel mondo attuale, la certificazione blockchain rappresenta senza dubbio un importante elemento per il copyright 2.0. Non è in contrasto con altri metodi di registrazione o valutazione dell’autenticità di una certificazione, ma è sicuramente un valido supporto per la dimostrazione di una data certa di creazione e per la verifica sull’utilizzo delle opere da parte di terzi online.
La tecnologia blockchain per copyright, infatti, tiene traccia nel tempo di un determinato contenuto, che sia una foto, video, documento ecc, con il prodotto originale e il suo creatore. Si verrà subito avvisati per un tentativo di copia o utilizzo senza richiesta dei diritti d’autore dovuti.

Certificare le competenze

Nel settore scolastico e non solo utilizzare la tecnologia blockchain per certificare le competenze trasversali di un determinato individuo rappresenta una possibilità rivoluzionaria e importante in molti campi. L’utilizzo della tecnologia blockchain per certificare le competenze permette di avere maggiore fiducia in quanto si può trovare con sicurezza e affidabilità la provenienza della certificazione, maggiore facilità e autonomia nel gestire il proprio e-portfolio di certificazioni, semplicità notevole nell’effettuare la valutazione e la validazione delle certificazioni online, con il posizionamento in base al livello raggiunto.

Blockchain permissionless o permissioned

Per quanto riguarda la certificazione blockchain è possibile distinguere due differenti tipologie, la permissionless e la permissioned. Nella prima tutti gli utenti di quel determinato network accedono liberamente in modo distribuito e decentralizzato, senza però l’indentificazione dei partecipanti a priori. Nonostante le piattaforme sono molto sicure, questa metodologia blockchain non consente di avere affidabilità al 100%.
La certificazione con blockchain permissioned, invece, prevede l’identificazione iniziale di tutti i partecipanti di un dato network, con un sistema centrale meno decentralizzato e con i nodi a rapporto gerarchico tra di loro. In questo caso, quindi, i dati potrebbero avere l’efficacia di prova piena fino alla querela di falso.

Perchè utilizzare la certificazione in blockchain

Di seguito è possibile fare un elenco di tutti i vantaggi e benefici dell’utilizzo nei vari campi è settori della certificazione in blockchain, una tecnologia rivoluzionaria e sempre più utilizzata:

  • transazioni sicure, non modificabili, trasparenti e affidabili;
  • utilizzo in numerosi settori, come quello scolastico, lavorativo, criptovalute ecc.;
  • maggiore velocità e produttività per certificare un documento;
  • controllo della validità del certificato tramite il codice QR univoco incorporato.

Come ottenere la certificazione su blockchain – Contattami!

Abbiamo visto di seguito tutte le informazioni, utilizzi e vantaggi di questa tecnologia per le certificazioni. Ma come fare concretamente a ottenere la certificazione su blockchain?
Per certificare una propria opera, documento o file tramite questa tecnologia è possibile affidarsi alle numerose piattaforme presenti sul web. Sarà possibile ottenere quindi un certificato di autenticità, con data certa, copyright con annessi avvisi in caso di plagio, contraffazione ecc.
Ovviamente, sarà sempre necessario informarsi bene sulla piattaforma in questione e su cosa offre, per evitare truffe, purtroppo presenti anche in questo campo.
Hai bisogno di una consulenza personalizzata? 

Contattami qui!