Un file con estensione .p7m è un file informatico firmato digitalmente tramite un procedimento elettronico eseguito con uno dei tanti software a disposizione.

Può trattarsi di un documento di testo, di un foglio di elaborazione, di una fattura, di un’immagine, la cui firma in digitale ne assicura la validità legale, come se vi fosse apposta una firma olografa.

In sostanza è un documento cui si è voluto conferire integrità e autenticità, rendendolo immodificabile, non alterabile e non impugnabile. La sua autenticità vale in sede civile, penale e tributaria, poiché in Italia tutti i documenti firmati digitalmente hanno valenza legale.

La firma elettronica è uno strumento di assoluta importanza, che permette di poter inviare e ricevere documenti importanti autenticati, come quelli scambiati tra professionisti o tra funzionari della Pubblica Amministrazione.

La firma digitale inoltre:

  • permette di velocizzare i tempi
  • aumenta il livello di sicurezza
  • attesta l’identità di chi ha apposto la firma
  • garantisce che non vi sia stata alcuna modifica e che il documento non venga ripudiato dal sottoscrittore

Per aprire un file p7m, quindi un documento firmato digitalmente, è necessaria l’installazione su desktop di un software di lettura, verifica e apposizione di firma digitale; oppure si possono utilizzare uno dei tanti tool adibiti allo scopo, messi a disposizione online a titolo gratuito.

Programmi per aprire i file p7m

Iniziamo con una carrellata dei software da installare sul tuo pc (o mac) più diffusi.

Dike

Uno dei software più usati per aprile file con estensione p7m è Dike.

Sviluppato da Infocert può essere scaricato in modalità gratuita, sia per Windows che per Mac.

Dike permette sia la verifica di documenti già firmati, sia di poter apporre la firma digitale.

Per scaricarlo su pc o mac, basta cliccare su “download” e seguire poi le procedure richieste.

Una volta scaricato, per aprire il file p7m, bisognerà cliccare su “verifica” scegliendo il file che si vuole controllare.

Se il documento in questione ha una firma digitale valida apparirà una spunta verde e si potrà leggerne il contenuto. Se invece la firma non è valida comparirà una X rossa, con la possibilità di visualizzare i dettagli dell’errore cliccando sul pulsante “Report”.

ArubaSign

Come Dike, ArubaSign è disponibile nella versione free per i vari sistemi operativi e permette di gestire e verificare i file firmati digitalmente.

Per scaricare il software di ArubaSign basta andare sulla pagina di Aruba, scegliere il sistema operativo e seguire le procedure richieste.

Completato il download, tramite il pulsante “verifica” si può selezionare il file p7m che si vuole visualizzare, accertandosi che la firma apposta sul documento sia valida o no.

DigitalSign Reader

Sempre per leggere i tuoi file p7m esiste DigitalSign Reader, un software sviluppato da CompEd.

Il programma premette sia di apporre firme elettroniche, avanzate, qualificate, sia di aprire e utilizzare i file firmati digitalmente.

Si scarica il programma dal sito di CompEd e, una volta installata, si possono sottoporre a verifica i file p7m.

Servizi online per aprire i file p7m

E’ possibile aprire file p7m senza dover scaricare e installare alcun programma, utilizzando i tool messi a disposizione online gratuitamente.

Ricordati sempre di salvare prima il file che vuoi aprire in una cartella.

Vediamo alcuni dei programmi web più utilizzati per aprire documenti p7m:

InfoCert

Il primo tool che permette di estrarre file p7m è quello messo a disposizione da Infocert.it.

Il procedimento è semplicissimo, basta andare sulla pagina “verifica di un file firmato o marcato”, caricare il documento tramite “sfoglia”, premere “accetto e verifico” e attendere qualche secondo per veder apparire una pagina con tutte le informazioni sul firmatario del documento:

  • data della firma
  • il nome
  • l’ente certificatore
  • l’algoritmo utilizzato per la firma e la validità del certificato

Cliccando su “salva origine” puoi salvare il file.

PosteCert

Anche Poste Italiane mette a disposizione un tool gratuito per la lettura dei documenti firmati digitalmente. Il servizio si chiama PosteCert.

Basta recarsi sulla pagina postecert.poste.it/verificatore, selezionare il file che si vuole leggere e cliccare su “Conferma”.

Attenzione, il file deve essere in formato CAdES, PAdES o XAdES e avere un peso massimo di 50 MB.

Apparsa la schermata con i dati del firmatario e con tutte le informazioni che riguardano l’algoritmo utilizzato per la firma, l’ente certificatore e la validità, potrai decidere di scaricare il file p7m.

Namirial

Un altro utile tool free online per leggere file p7m è quello di Namirial.

Collegati a sws.firmacerta.it/SignEngineWeb/verifier.xhtml premi sul bottone “seleziona file” per caricare il documento p7m che vuoi aprire. Successivamente clicca su Verifica in basso e potrai consultare tutte le note del file elaborato.