Quando ho iniziato anni fa, la firma grafometrica fu una grande novità.

Il Dlgs 235/2010 che modificò il Dlgs 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale) introdusse una valenza legale molto importante per le firme elettroniche avanzate.

Firme elettroniche avanzate ?

Ma non era la firma grafometrica ?

Si, hai ragione, sembra che ti stia confondendo, ma non è così.

Infatti la firma grafometrica è un particolare tipo di firma elettronica avanzata (FEA).

Quindi in realtà la firma grafometrica è una FEA.

Una FEA realizzata attraverso un tablet grafometrico e capacitivo che cattura i dati biometrici della firma.

Esatto dati biometrici. Quindi pressione, accellerazione, velocità, tratto penna, etc…

Dopo quel decreto, uscirono due altre pietre miliari :

– Il DPCM del 22 Febbraio 2013, che riportava le regole tecniche sulle firme e nello specifico le firme elettroniche avanzate e quindi FEA
– Le Linee Guida del Garante della Privacy sulle firme grafometriche del 2014 che indicava come realizzare a norma privacy il trattamento dei famosi dati biometrici.

In quel tempo, scrissi moltissimi articoli (e li puoi trovare su questo blog), tantissimi video ed ero relatore a tantissimi convegni sulle FEA e sulla firma grafometrica.

Dal 2013 fino a qualche mese fa, decisi che non avrei mai realizzato una piattaforma che fornisse la possibilità di sottoscrivere con una Firma Grafometrica.

Perché mai Nicola prendesti una decisione così apparentemente assurda ?

Bella domanda. La risposta è semplice e veloce : perché tutte le app che uscirono da quel momento in poi, erano tutte uguali e non riuscivo a vedere dove avrei potuto fare la differenza.

E se Savino non fa la differenza, creando qualcosa che non era esistito prima, allora quella cosa non si fa.

Per me non ha senso di esistere.

Questa è una regola Aurea in Savino Solution, da sempre. E i miei clienti lo sanno.

Quindi lasciai perdere la cosa e mi concentrai su altri progetti.

Poi improvvisamente, arrivò prepotente il DTM il Digital Transaction Management.

Da Wikipedia : In breve il DTM è la gestione delle transazioni digitali, è una categoria di servizi cloud progettati per gestire digitalmente le transazioni basate su documenti. DTM rimuove l’attrito inerente alle transazioni che coinvolgono persone, documenti e dati per creare processi più veloci, più facili, più convenienti e sicuri.

Allora capì che in Savino Solution avevamo già questi strumenti, dovevo semplicemente metterli insieme in un processo coeso e unico.

Così nacquero diverse applicazioni, DM7, SecurOrder….ed infine Symphosign.

Ovviamente ce ne sono altre tre in cantiere, ma per ora non posso dirti niente.

Symphosing quindi è una soluzione multipiattaforma che permette di apporre firme elettroniche e grafometriche con valore legale su qualsiasi documento digitale e da qualunque dispositivo.

La sua innovazione, rispetto ad altri prodotti per firme elettroniche e grafometriche, consiste proprio nell’introduzione di concetti di DTM puro.

Infatti al suo interno ha nativamente un motore di gestione elettronica documentale con workflow digitali e automatici, che permettono di gestire in modo totalmente digitale qualunque processo aziendale di sottoscrizione digitale abbinato a qualunque processo documentale. I documenti, una volta ricevuta la firma grafometrica, vengono inseriti all’interno di un flusso di processo aziendale che prevede quindi N sottoscrizioni da N soggetti diversi.

E questi soggetti possono essere sia interni all’azienda sia esterni.

Sto parlando quindi non di una semplice applicazione per apporre firme grafometriche sui documenti, ma di una piattaforma che consente di sottoscrivere i documenti seguendo delle regole, un flusso, un processo digitale che prevede N step di firma.

Ma non basta.

Perché qualunque documento firmato con Symphosign viene in automatico anche conservato a norma AGID e quindi viene applicato un processo di conservazione digitale a norma, al fine di garantirne opponibilità a terzi e valenza legale nel tempo.

Ti ricordo infatti che senza la conservazione a norma di legge, i documenti sottoscritti con firma grafometrica, perdono valore nel tempo e questa cosa è molto grave come puoi immaginare.

Per me è imprescindibile che il digitale sia a norma di legge, non esiste una digitalizzazione che non abbia al suo interno la compliance necessaria a garantirti che il tuo impianto documentale sia robusto, opponibile a terzi e sicuro.

Ecco perché Symphosing è diversa.

Potresti pensare : “Caro Nicola, ma anche le altre applicazioni hanno i workflow, i processi etc…”

E io ti risponderei che : “si è vero, tutti dicono che hanno questo e quello, ma una cosa è avere applicazioni che hanno integrazioni con quei processi, un’altra cosa, ed è qui che Symphosign vince, è avere quei processi INTEGRATI e non come semplici moduli.

Insomma Symphosing è powered by Metodo Savino e sai già cosa vuol dire questo.

Per provare gratuitamente l’App e la sua piattaforma, puoi compilare il form qui sotto e richiedere direttamente una licenza gratuita senza impegno. 

Ma affrettati non durerà per sempre questa disponibilità. Compila il modulo prima che il contatore scada.

Per ora è tutto
Che il Digitale sia Con Te
Nicola.

Giorni
Ore
Minuti
Secondi