SVILUPPI GESTIONALI IN CENTRO ITALIA? ULTIMI 4 POSTI DEL TOUR A CUI NON DOVRESTI MANCARE

Pubblicato da

Se sviluppi ERP per PMI o grandi aziende, non puoi restare fuori dalla tappa di Roma del Dematerializzatore Tour 2018, che ti spiega – con esempi pratici – come gestire, in modo professionale (e non “casereccio”), la Fatturazione Elettronica per i tuoi clienti: ecco perché dovresti acquistare uno degli ultimi 4 biglietti rimasti

 

Ciao,

Oggi ho scelto di rivolgermi alle aziende che sviluppano ERP, ma – in realtà – anche se sei un imprenditore o un manager di un’azienda o di un’industria, ti invito caldamente ad origliare cosa sto per dire alle softwarehouse, perché può interessarti da vicino.

Sai ormai molto bene che questo 2018 è un anno davvero tosto per la digitalizzazione, tra GDPR e Fatturazione Elettronica.

Ho detto più volte, motivando questo pensiero, come in realtà sia una vera fortuna per l’Italia avere due scadenze così ravvicinate.

Perché è l’occasione per affrontare il cambiamento nel modo in cui si sarebbe dovuto affrontare già 10 o 12 anni fa.

Cioè pensando per processi e non per “programmi” e applicativi.

Quindi, nel giro di 6 mesi, tu che sviluppi software per conto dei tuoi clienti, ti ritrovi investito da due cambiamenti che non riguardano soltanto le funzionalità dei tuoi prodotti, ma si basano – piuttosto – su un vero e proprio cambiamento culturale.

Questo, per te, può essere più “pericoloso”, perché il cambiamento culturale non lo puoi governare, non lo puoi “camuffare” sviluppando un paio di funzionalità nuove, aggiungendo qualche bottone alle schermate utente.

Il cambiamento culturale, potenzialmente, può farti ritrovare immerso fino allo stomaco dentro sabbie mobili insidiosissime.

Perché non si può mai sapere come il cambiamento culturale può impattare sul tuo prodotto, quanto può essere compatibile rispetto alla “filosofia” con cui l’hai sviluppato anni fa, quanto può obbligarti a reingegnerizzarlo.

Magari a tuo investimento.

Sì perché in questi mesi di incontri, eventi e tappe del nuovo tour sulla dematerializzazione, una cosa è risultata subito molto chiara.

Per far fronte ai tantissimi cambiamenti richiesti dalle direttive europee, le aziende vogliono scaricare – direttamente nelle tue mani – la patata bolle…….

No così è brutto da dire.

La riformulo.

Per far fronte ai tantissimi cambiamenti richiesti dalle direttive europee, le aziende vogliono rivolgersi a te per avere una mano ad uscire fuori da questo vortice di novità.

Perché, in fin dei conti, è a te che hanno affidato una parte sostanziale dei loro processi e delle loro procedure.

Quindi, chi meglio di te potrebbe (o, a parer loro, dovrebbe) mai occuparsi di come implementare la Fatturazione Elettronica, accompagnando l’azienda ad aderire correttamente al GDPR, senza che la produttività crolli come una quercia abbattuta a colpi d’ascia per fare legna?

Le imprese italiane, i tuoi clienti, vogliono che sia tu a tirarle fuori dai guai.

Soprattutto se, negli anni, hai garantito loro l’adeguamento normativo.

Cosa che hai fatto benissimo a dare, perché lo faccio anch’io – rigorosamente. Certo è che con due “problematiche” del genere, da affrontare nell’arco di 6 mesi, la missione che ti attende è davvero delicata.

Ma c’è uno strumento di cui puoi fare uso per limitare drasticamente l’impatto che Fatturazione Elettronica B2B e GDPR possono avere sul tuo business e sul tuo rapporto con il cliente finale

E questo strumento sono io, insieme al mio Team.

Alla tappa del 18 Maggio a Milano, ad esempio, l’81% delle aziende partecipanti erano softwarehouse come la tua.

Bisognose di trovare un punto di ancoraggio su cui fare riferimento per avere una mano, in questo momento storico così delicato.

Perché il “Dematerializzatore Tour” può diventare un asset così strategico nel tuo percorso di informazione e apprendimento sulle “regole d’ingaggio” legate a Fatturazione Elettronica e GDPR?

Perché io e il mio team, da sempre, siamo specializzati nella lavorazione della materia prima che sta alla base di queste nuove normative.

Cioè il dato informatico.

E durante le tappe di questa edizione del Tour, si parla esclusivamente di questo.

Non si parla né di listini, né di prodotti, non si fanno televendite promozionali.

Si parla esclusivamente di cose concrete, come racconta Franco Martinelli – uno dei partecipanti alle precedenti tappe di quest’anno.

“Bellissimo clima amichevole e propositivo, suggerisco ai miei colleghi di partecipare perché i relatori sono preparati e partecipano attivamente alla discussione”

Quella di Franco è solo una delle tante realtà presenti nelle aule del Dematerializzatore Tour 2018.

Aule a numero ristretto e chiuso.

Proprio perché ogni tappa DEVE essere un momento di interazione, praticamente una consulenza privata per la tua azienda.

Dove io porto dei contenuti, mentre tu porti le domande. I dubbi, le cose che non ti tornano, gli esempi concreti che vuoi vedere applicati.

Ogni tappa dà vita ad una classe elitaria, realmente molto esclusiva, perché i posti disponibili per ogni tappa sono pochissimi.

Se fossimo in tanti sarebbe impossibile – per ciascuno di voi – fare domande e avere il proprio spazio di “consulenza riservata”.

Un evento che ti dà l’occasione di trovare esempi concreti su come fare sponda nella collaborazione con esperti di flussi dati a norma.

Competenze che possono risultare così complementari, rispetto al tuo business, da superare la tua immaginazione.

Per averne la riprova, devi assolutamente prendere uno degli ultimi 4 posti disponibili per la tappa di Roma.

Sapendo che, se proprio dovessi rimanere deluso, hai la possibilità di ottenere una garanzia di cui potrai leggere specifiche più dettagliate al link che ti riporto.

Eccolo qui:

–>>http://ildematerializzatoretour.com

Quali sono gli ulteriori elementi che dovrebbero farti propendere verso la decisione di fare assolutamente tua una delle ultime poltrone rimaste?

Hai la possibilità di ottenere approfondimenti esclusivi su una serie di punti cruciali, con la certezza di portarti a casa elementi nuovi e non cose già trite ritrite:

  • Come implementare la fatturazione elettronica tra le funzionalità del tuo ERP, senza sviluppare codice e senza dover investire tempo e risorse in nuovi sviluppi

 

  • Perché obbligatoriamente devi implementare, presso i tuoi clienti, un sistema di conservazione delle fatture – anche se lo fa gratis Agenzia delle Entrate – e perché nessuno ti mette in guardia su questo elemento fondamentale, che ti farà fare una figura eccezionale presso i tuoi clienti, mentre i loro competitor (e i tuoi!) si espongono a rischi sanzionatori enormi, perché mal consigliati dai tuoi stessi concorrenti che non dispongono di queste informazioni esclusive

 

  • Trucchi e particolarità sul GDPR di cui nessuno parla, come conservare alcuni consensi, quali e in che modo, senza investire “a perdere” ore e ore di giornate uomo, risparmiando almeno 20.000 euro di certificazioni per la conservazione a norma di questi output vitali per i tuoi clienti. Tutte informazioni esclusive che nessun tour gratuito o contenuto online ha già tirato fuori.

 

  • Come tutto questo rappresenta, per te, una reale opportunità di business, sulla quale puoi tranquillamente essere remunerato, quando tutti ti fanno pensare il contrario – e cioè che devi adeguare i tuoi software a spese tue o per due monete, nella maniera più facile e veloce possibile, fregandotene della qualità perché pensi di non poter minimamente valorizzare questi investimenti

Fai presto perché mancano ormai pochissimi posti, solo 4 in questo momento – come ti dicevo.

Non rimarranno scoperti a lungo.

Se perdi il posto, poi ti tocca aspettare ben 3 mesi per la prossima tappa, che comunque non sarà a Roma.

In questo momento storico, 3 mesi sono un’infinità!

Non aspettare.

Vai su http://ildematerializzatoretour.com e rilascia gratuitamente la tua mail per ricevere immediatamente le istruzioni per iscriverti alla tappa romana del Dematerializzatore Tour 2018 del 22 Giugno!

 

Che il Digitale sia con Te!

Nicola Savino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.