Perché il servizio gratuito, per la conservazione delle fatture elettroniche, di Agenzia Entrate non può bastarti e perchè non è minimamente in concorrenza con E-invoice 7®

Ciao

Mentre la data fatidica della fatturazione elettronica obbligatoria si avvicina, sempre più aziende mi fanno questa domanda.

Mi chiedono: “Nicola, ma come fai a proporre ancora il tuo servizio a pagamento, quando Agenzia Entrate offre un sistema di conservazione gratuito?”

Tutti mi guardano come fossi matto, quando rispondo che in realtà sono ben contento che ci sia questa opzione. E che i due servizi non sono minimamente in concorrenza tra loro, perché si rivolgono a tipologie di utilizzatori del tutto diverse, anche se nessuno lo dice.

E ora ti spiegherò perché.

Faccio prima una premessa vitale.

La fatturazione elettronica è ormai alle porte e mancano solo pochi mesi per organizzare i propri processi aziendali amministrativi e contabili.

Ci sono diverse scelte che si possono fare, anche dal punto di vista tecnico-commerciale. Tante soluzioni software, tante possibilità di integrazioni con software di terze parti, con i gestionali, tanti prodotti insomma su cui si può decidere in base alle proprie esigenze, ma soprattutto in base alla complessità della propria organizzazione e del proprio business.

Ma c’è un elemento che deve essere in comune per ogni possibile soluzione su cui dovrai scegliere : non si può prescindere dalla dematerializzazione e digitalizzazione dei proprio processi amministrativi e contabili.

E quello non si può fare con tutti i software sul mercato, nè con le competenze che si ha in casa.

Perchè ? Per questo semplice motivo :

  • Devi prendere il tuo flusso di fatturazione e lo devi reingegnerizzare in chiave digitale e a norma di legge e certamente senza errori. E devi rendere i tuoi processi più efficienti, efficaci, veloci e controllati rispetto a prima.

Ecco.

E’ questa la fatturazione elettronica.

Il resto non conta e sono solo scuse.

Ora, fatta questa premessa, ritorno sull’oggetto dell’articolo.

La fattura elettronica è una rivoluzione e mi rendo conto che per le aziende piccole, o i piccoli professionisti, detta come deve essere detta, spendere altri soldi per un obbligo normativo, è evidentemente un macigno da affrontare.

Ma…c’è un ma.

C’è sempre un ma.

Perché la fatturazione elettronica è evidentemente un miglioramento dei processi e quindi è un vantaggio, non soltanto per il fisco italiano, ma anche per l’azienda piccola o per il professionista, quindi figuriamoci per l’azienda medio-grande.

E non lo dice Savino, lo dicono i numeri . E sono scientifici. Anzi, leggetevi con calma dopo questo articolo dell’amico Paolo Catti, sui vantaggi della fatturazione elettronica. 

Ma diciamo che questo non ti basta. Non vuoi spendere soldi. Ecco.

E allora, se sei una piccola o micro impresa, devi sapere che l’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione tutto quello che ti serve gratuitamente. Dall’invio fino alla conservazione.

L’unica cosa è che se sei un’azienda più strutturata non puoi assolutamente utilizzare il servizio messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate, cioè Sogei.

Perchè ?

Te lo dico subito.

Hai presente quando un’immagine vale più di mille parole ?

Ecco.

Guarda lo schema qua sotto e verifica tu stesso le differenze tra il servizio di conservazione gratuito di Agenzia Entrate ed E-Invoice7®.

Differenze del Servizio di Conservazione tra AdE e Savino Solution

Differenze del Servizio di Conservazione tra AdE e Savino Solution

Se vedi l’immagina sopra riportata mi sembra ovvio che ci siano evidenti ed enormi differenze.

O sbaglio ?

Il servizio gratuito di Agenzia Entrate è limitato alle piccolissime realtà che gestiscono tutto a mano e che hanno piccoli numeri di documenti associati alla fatturazione elettronica.

Diversemente, se invece sei un azienda un minimo minimo strutturata e che vuole proteggersi dai contenziosi e da possibili problemi legali e controlli fiscale, è necessario andare a conservare tutto il fascicolo.

Tutto il processo collegato alla fattura elettronica.

Inoltre pensa alla gestione del ciclo passivo : cosa fai , vai sul tuo cassetto fiscale e a mano recuperi tutte le fatture elettroniche ? Dimmi di no, ti prego! Questa non è Digitalizzazione, anzi è peggio che tenere la carta.

A dare ancora più evidenza di quanto scrivo, è lo stesso ultimo provvedimento del 13 Giugno dell’ Agenzia delle Entrate che discute del Conferimento delle deleghe per l’utilizzo dei servizi di fatturazione elettronica, che a pagina 2 dice : ” 3.1.Il servizio di “Consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche o dei loro duplicati informatici” consente di:
a) ricercare, consultare e acquisire tutte le fatture elettroniche emesse e
ricevute dal soggetto delegante attraverso il SdI; i file delle fatture
elettroniche sono disponibili fino al 31 dicembre dell’anno successivo a
quello di ricezione da parte del SdI;”

Che succede dal 31 Dicembre dell’anno successivo a quello di ricezione ? Non si sa.

Scompare tutto ? E la conservazione per 10 anni ?

Quindi capisci che devi fare una scelta consapevole. Semplice, non ci sono altre scelte.

A proposito di “saperne di più”:

Vuoi scoprire tutto ciò che c’è da sapere su E-Invoice7, l’unica piattaforma per la fatturazione elettronica sul mercato che vanta – nativamente – un sistema documentale all’interno?

Allora clicca qui sotto o vai su www.savinosolution.com/einvoice-7/

https://www.savinosolution.com/einvoice-7/

Troverai tutti gli approfondimenti che ti servono.

Inoltre, in fondo alla pagina, avrai la possibilità di sottoscrivere un Form di contatto per essere chiamato subito da me o dai colleghi dell’area vendite, per ottenere maggiori approfondimenti o per richiedere una delle nostre Live Demo.

Che il Digitale sia con Te!

Nicola Savino

P.S.

==>>[ Il Webinar per rispondere alle tue domande sulla Fatturazione Elettronica, senza dover impazzire nel cercare le informazioni che ti servono e preparando il tuo cassetto degli attrezzi per digitalizzare i tuoi processi amminstrativi e contabili ]
La fatturazione elettronica non è un software.
Diffida da chi ti vende la fattura elettronica come se fosse un kilo di patate.
Questo perchè la fatturazione elettronica è una reingegnerizzazione in chiave digitale dei tuoi processi amministrativi e contabili.
Ad esempio, hai pensato come gestire il DDT ? E gli ordini ? E la filiera ?
Non puoi pensare di sostituire il PDF con il file XML della fattura elettronica, e hai risolto.
Non funziona così.
Altrimenti ti troverai a dover gestire una parte del processo in digitale e tutto il resto in cartaceo.
E facendo così, avresti processi ancora più lenti, insicuri ed inefficienti rispetto a come li hai oggi con il cartaceo e il PDF.
Quindi andresti a peggiorare la tua situazione.
Per questo motivo ho pensato ad un Webinar che presenterà alcuni casi studio e pratici per gestire correttamente la fattura elettronica senza commettere sanzioni ed errori che porteranno al blocco della tua azienda.
 Inoltre nel Webinar risponderemo alle domande dei partecipanti e verranno fornite anche indicazioni pratiche per reingegnerizzare e digitalizzare a norma di legge il processo di amministrazione contabile e fiscale rispetto alle novità e obblighi normativi che saranno introdotti al 1 Gennaio 2019, senza possibilità di ulteriori proroge.
Iscriviti  qui :
Che il Digitale sia Con Te
Nicola.