L'Imprenditore Eroe contro Privacy e Fatturazione Elettronica

Fatturazione elettronica e GDPR: ecco come le imprese italiane spenderanno migliaia di euro. La Merkel, Trump e la politica inconcludente non bastavano?

Pubblicato da

Tra le minacce di un olocausto nucleare e la perdita costante di sovranità nazionale, c’è una figura eroica che lavora nell’ombra per tenere la sua impresa lontano dai guai, in questo 2018 pieno di nuovi adempimenti. E quell’eroe sei tu, caro imprenditore che stai per leggere questo articolo

L'Imprenditore Eroe contro Privacy e Fatturazione Elettronica
L’Imprenditore Eroe contro Privacy e Fatturazione Elettronica

Riflettevo ultimamente su questi due “buffi” confronti.

La Merkel e Trump.

Il GDPR e la Fatturazione Elettronica.

Ma cosa diamine centrano i due leader più potenti della terra, con i due nuovi adempimenti digitali che dovrai affrontare quest’anno?

Ti spiego subito dov’è che vedo delle analogie.

Ecco perchè il GDPR somiglia un pò ad Angela

La Merkel assomiglia -senza dubbio – al GDPR , il nuovo regolamento europeo sulla Privacy.

L’associazione scatta non soltanto per via della connotazione “europea” del GDPR, ma perchè questo nuovo regolamento è subdolo e silenzioso.

Diciamoci la verità.

Se la Merkel non fosse diventata ciò che è diventata e l’avessi vista in fila al supermercato, l’avresti mai scambiata per una persona in grado di dominare buona parte del globo?

Suppongo di no.

Quel suo aspetto pacioccone e impacciato, con quella voce sommessa – nonostante parli la lingua più autoritaria del mondo – non fanno certamente parte dell’immaginario collettivo in fatto di leadership.

 

E’ un pensiero che non ha nulla a che vedere con la bellezza fisica. Se fosse un uomo, da questo punto di vista, non cambierebbe nulla. Somiglierebbe comunque alla versione tedesca di Oliver Hardy.

Di lei non si sa niente. Se non fosse per Wikipedia, non si saprebbe un accidente del suo passato.

E’ sbucata fuori dal nulla .

E dal nulla delle sue conferenze stampa e dei suoi interventi insipidi, escono fuori decisioni che impattano direttamente nella vita di tutti noi.

Il GDPR è così.

Per i non “addetti ai lavori”, è come un gatto nero che sbuca all’improvviso dal cancello di una villa, mentre passi con la macchina.

O sai come comportarti, oppure inizierai a schiacciare pedali e girare lo sterzo in modo casuale, nel tentativo di evitarlo, comandato dall’istinto.

Zio Donald, onnipresente come la Fatturazione Elettronica

Di Trump, invece, si sa praticamente tutto da sempre. Del resto, uno che vive in una torre arredata in oro e viaggia su un Boeing 757 privato, con il suo cognome scritto sulla carlinga, evidentemente non vuole mantenere l’anonimato.

E’ totalizzante, non c’è giorno in cui non esca fuori una sua dichiarazione, di quelle che sconvolgono le borse e scuotono le economie.

Che ti piaccia o meno (e difficilmente ti piacerà), devi averci a che fare di continuo.

Più o meno ogni quarto d’ora, da qualche parte nel mondo, qualche fanatico medita di tirarci addosso qualcosa di radioattivo per colpa sua.

Trump assomiglia decisamente alla Fatturazione Elettronica.

I due sarebbero una coppia perfetta per fare spettacolo. Non ce li vedi come marito e moglie in uno show televisivo in stile sit-com?

Lui, spregiudicato donnaiolo, intento ad accumulare ricchezze e storie con giovani femmine.

Lei, discreta e vendicativa, puoi immaginarla mentre si ingegna su come farla pagare al marito, mentre mordicchia una patata lessa con le amiche al posto del classico the delle cinque.

In giro per il mondo, ci sono fior fior di impresari che si stanno mordendo le mani per non averci pensato prima, ne sono sicuro.

Per una strana congiunzione astrale, qui in Italia questa strana coppia andrà in scena. Avere l’obbligo della Fatturazione Elettronica e il GDPR nello stesso anno, è come scoprire che Trump e la Merkel faranno insieme la nuova versione di “Casa Vianello”

Solo noi imprenditori italiani avremo questo eccezionale privilegio.

Nel giro di sei mesi, entreranno in vigore il GDPR e la Fatturazione Elettronica obbligatoria tra aziende.

Ma un paese così piccolo e fragile, riuscirà a reggere la portata di un evento congiunto come questo?

Ricevo mediamente 12,7 chiamate al giorno di imprenditori che non sanno come riuscirci.

Pensano che farcela sia un pò come convincere davvero Trump e la Merkel a recitare insieme in un programma tv.

Nell’82% dei casi (ottantadue percento!) si tratta di colleghi imprenditori che arrivano a contattarmi dopo aver vagato su Google per più di 3 giorni.

Per un imprenditore, o un suo collaboratore diretto, spendere 3 giorni in vane ricerche su Google equivale al costo di un anno di bollette.

Del resto, il tempo stringe e la necessità di sapere come muoversi diventa impellente.

Per questo ho ideato Passaporto Digitale®, il primo servizio creato direttamente da un conservatore AGID che ti consente di ottenere una valutazione sullo stato di salute dei tuoi processi documentali, in vista dei nuovi obblighi digitali del 2018 sulla Fatturazione Elettronica e il trattamento dei dati personali  di clienti, fornitori e dipendenti.

Il nome sembra evocare qualcosa di esotico. Ti viene in mente quando vai in aeroporto armato di bagagli e vestiti hawaiani, per una bella vacanza lontano dallo stress quotidiano.

Quando arrivi a destinazione, un doganiere ti chiede il Passaporto e lo scruta, ti fa delle domande per capire se stai nascondendo qualcosa, se hai cattive intenzioni o sei un semplice turista che si è fatto diverse ore di aereo per trovare un pò di pace.

Una volta compreso che non sei un malfattore, ti lascia passare.

E finalmente puoi guadagnare l’uscita e abbandonare l’aeroporto di destinazione, per recarti in albergo a goderti una doccia e un pò di aria condizionata come prima cosa.

Passaporto Digitale® funziona allo stesso modo.

Con questo servizio, hai a disposizione le migliori figure interne al nostro centro di competenze Savino Solution:

– l’ufficio legale, unico in Italia ad essersi specializzato esclusivamente in materie Digitali

– l’ufficio tecnico, focalizzato sul processo di trasformazione delle tue procedure e dei tuoi dati, da cartacei o PDF a documenti dematerializzati a norma

– l’ufficio conservazione, che si occupa di realizzare i processi di conservazione automatici per i tuoi documenti dematerializzati

– l’ufficio finanziario, che entra in gioco quando la tua analisi richiede anche degli approfondimenti di natura fiscale, come nel caso della Fatturazione Elettronica

Attraverso un metodo applicato ormai su 89 aziende (dato aggiornato a questo preciso momento in cui ti scrivo), che hanno già sperimentato Passaporto Digitale® essendo già aziende clienti di Savino Solution, il nostro centro di Competenze è in grado di portare a galla tutte le anomalie e le tue falle che ti stanno esponendo al rischio di sanzioni amministrative e processi penali.

Entro 15 giorni, mette sulla tua scrivania una relazione – scritta in un linguaggio NON tecnico – che ti spiega cosa devi correggere, con quali priorità e ti suggerisce un piano di intervento, quantificato sia in termini economici che di tempo.

Con questa relazione in mano, sarai tu – caro collega imprenditore – a decidere cosa fare.

Se attuare con me e con il mio Team Digitale il tuo piano di intervento, oppure se chiedere anche ad altri. Sapendo però, a questo punto, cosa chiedere.

Tutto ciò che avresti voluto trovare cercando su Google, ma non sei mai riuscito a scoprire, perdendo una valanga di tempo tra articoli inconcludenti e inutili consulenze con persone o aziende non specializzate in Dematerializzazione e Digitalizzazione a norma

 Con una semplice revisione delle tue procedure documentali, che facciamo attraverso una semplice intervista e un questionario che ti impegnerà non più di 16 minuti esatti, avrai il tuo Passaporto Digitale®.

E’ come arrivare in un paese straniero ed esibire il tuo passaporto al doganiere. Non è più difficile di così.

Ottieni subito l’unico attestato che, senza fare assolutamente nulla di più che rispondere a una breve intervista e a un questionario,  ti permette di entrare nell’era delle nuove leggi sulla gestione dei dati personali e sulla fatturazione elettronica, senza fare alcuno sforzo e senza perdere nemmeno un altro minuto in ricerche poco proficue.

L’ offerta irrinunciabile per avere il tuo Passaporto Digitale® a condizioni irripetibili

Ho scelto di lanciare questo servizio attraverso un’iniziativa davvero assurde, che ti permette di mettere mano al tuo personalissimo attestato a condizioni irripetibili.

Che riserverò solo a 150 aziende.

Considera che, nell’ultimo mese, abbiamo proposto questo servizio – in via sperimentale – a 130 aziende clienti Premium di Savino Solution.

Abbiamo ricevuto 89 adesioni più altre 12 fuori tempo massimo, che gestiremo comunque ma a condizioni molto diverse rispetto a chi si è attivato subito.

Quindi, ti assicuro che 150 posti sono molto meno di quello che possono sembrare.

Perché questo limite?

Perché, oggettivamente un servizio come questo, che coinvolge un ufficio legale, oltre alle migliori risorse del nostro centro di competenze, dovrebbe costare più di 2.700 euro.

Lo dico guardando i dati relativi a costi aziendali da sostenere per mettere in piedi un servizio del genere.

In questo momento, Passaporto Digitale® viene lanciato ad una cifra praticamente regalata, insieme a diversi Bonus che contribuiscono a fare di questo lancio qualcosa di irrinunciabile per te, che hai assolutamente bisogno di un “assesment documentale” come questo, per metterti tranquillo rispetto alle nuove normative e tornare ad occuparti dello sviluppo della tua impresa.

Se vuoi saperne di più sul servizio e sul lancio di Passaporto Digitale®, clicca sul link qui sotto

passaportodigitale.com

E che il Digitale sia con te!

Nicola Savino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.